Artista russo

Rabindranath Tagore / Victor Nizovtsev ~ Vorrei ... / desidero rimanere in silenzio da te ...


Vorrei dirvi le più profonde parole d'amore, ma non oso, per timore che tu rida.Ecco perché mi burlo di me stesso e del mio segreto.Derido il mio dolore per paura che tu faccia lo stesso.Il lungo per parlare il più profondo le parole che ho da dirti, ma non oso, per paura che tu debba ridere. Ecco perché ridono di me stesso e infrango il mio segreto per scherzo. Rendo leggero il mio dolore, temo che tu debba farlo.Vorrei dirvi le parole più vere, ma non oso, per paura che tu rida.Ecco perché mento, dicendo il contrario
di quello che penso.Rendo assurdo il mio dolore per paura che tufaccia lo stesso.Desidero ardentemente dirvi le parole più vere che ho da dirvi;
ma non oso, avendo paura che tu non possa credergli. Ecco perché li travesto da falsità, dicendo il contrario di ciò che intendo. Rendo il mio dolore apparire assurdo, temendo che tu debba farlo.Vorrei usare le parole più prezioseche ho riservato per te, ma non ne ho coraggio;
Il mio valore è quello che valgono per il tuo valore. Perché io parlo con durezza, e il mio sforzo è brutale.Ti faccio del male per paura che tunon conosca mai cosa sia il soffrire.Desidero ardentemente usare le parole più preziose che ho per te, ma non oso, temendo che non dovrei essere pagato con un simile valore. Ecco perché ti ho dato dei nomi duri e mi vanto della mia forza callosa. Ti ferisco, per paura che tu debba non conosco mai alcun dolore
Vorrei sedermi vicino a te in silenzio, ma non è il coraggio: temo che il mio cuore mi salga alle labbra.Ecco perché parlo stupidamentee nascondo il mio cuore dietro le parole.Tratto crudelmente il mio dolore per paura che tu faccia lo stesso.Desidero stare seduta in silenzio da te, ma non oso temere che il mio cuore esca alle mie labbra. Ecco perché io chiacchierò e chiacchierò leggermente e nasconderò il mio cuore dietro le parole. Gestisco rudemente il mio dolore, per paura che tu debba farlo. a lungo andare via dalla tua parte, ma non oso, per paura che mycowardice ti diventi noto. Ecco perché tengo la mia testa alta e incautamente arrivo nella tua presenza. Spinte continue dai tuoi occhi mantengono il mio dolore fresco per sempre.

Guarda il video: ULTIMO - POESIA SENZA VELI (Dicembre 2019).

Загрузка...