Artista realista

Lotta Blokker, 1980

Pin
Send
Share
Send
Send





Quando Lotta Blokker (Amsterdam 1980) incontrò per la prima volta il lavoro dello scultore francese Auguste Rodin, durante una gita scolastica secondaria al Musée Rodin a Parigi, Lotta Blokker sentì che il suo destino era stato determinato. "Questo è", pensò, guardando le opere di Rodin, a 19 anni si recò in Italia per studiare scultura all'Accademia d'Arte di Firenze. Il suo talento era evidente e iniziò ad insegnare anche prima di laurearsi. imparare la tecnica della scultura Osservare, interpretare, disegnare, modellare: la mano dovrebbe seguire l'occhio.





I punti salienti della storia dell'arte della scultura possono essere ammirati nelle opere di Lotta Blokker: dalla Venere di Milo attraverso la Maddalena di Donatello a Il pensatore di Auguste Rodin. Ma prende anche lavoro da grandi pittori come Vincent van Gogh, Lucian Freud e Marlene Dumas e li traduce in sculture. Ciò che tutti questi esempi della storia dell'arte hanno in comune con Blokker è un'opera potente e sensibile che affascina e incanta il pubblico che guarda. Il suo lavoro può essere trovato in collezioni private dall'Europa agli Stati Uniti ed è regolarmente presente in mostre internazionali. | Ralph Keuning (direttore del Museum de Fundatie) e Karin van Lieverloo (curatore del Museum de Fundatie).
































Lotta Blokker è nata ad Amsterdam nel 1980. A diciannove anni si trasferisce in Italia, dove intraprende un corso triennale di draughtsmanship e scultura presso l'Accademia d'Arte di Firenze.Blokker trae la sua ispirazione dall'arte dello scultore francese Auguste Rodin, Camille Claudel e artista tedesco Käthe Kollwitz.Ha già esposto con notevole successo a Londra, in Germania, a New York ed Utrecht Galerie di Amsterdam.I suoi padri spirituali sono Donatello, Bernini e Rodin.Nelle sue opere, dove nulla è trascurato, incide è una realtà introspettiva, che tridimensionalizzano il nostro desiderio di armonia nella composizione delle proporzioni non scontate e nella ricerca di gestualità che ci aprono all'incontro con tutte le dimensioni dell'uomo. nei canoni convenzionali ma quasi sempre imperfette che danno carattere inconfondibile all'opera. Personaggi di un'umanità a metà strada tra la vita reale e il sogno. Questo è un modo per dire che non è mai stato così facile.

Guarda il video: Lotta Blokker & Käthe Kollwitz till August 27th 2017 @Münster (Novembre 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send