Artista realista

Ron Di Scenza, 1954 | Pittore impressionista figurativo


L'artista americano Ron Di Scenza ha un cognome adatto. In italiano, conoscenza significa conoscenza o consapevolezza, e un sapiente senso di familiarità arriva attraverso le tele di Di Scenza, conferendo alle sue immagini un significato speciale e un significato. La profonda conoscenza della natura umana di Scenza si esprime nei volti e nel linguaggio del corpo delle sue figure, molto simile Il pittore spagnolo Diego Velazquez🎨 e la sua abilità nel riferire la vita come ricorda il pittore americano John Singer Sargent. Particolarmente interessante, il realismo dettagliato di Di Scenza è alla pari con il pittore fiammingo Johannes Vermeer🎨, mentre l'anima dei suoi soggetti ricorda l'artista italiano Michelangelo Caravaggio🎨.

Portare avanti queste potenti tradizioni pittoriche nel 21 ° secolo è il modo di Di Scenza di collegare i classici che lo hanno formato in tenera età con il moderno e moderno mondo di oggi. È affascinato dai tratti universali dell'umanità che attraversano i secoli e sono sempre rilevanti.
"Quando dipingo, cerco di continuare i grandi metodi di pittura che sono venuti prima di me", spiega Di Scenza."Allo stesso tempo, cerco di creare l'immediatezza del qui e ora attraverso lo spirito unico della persona che dipingo. Da una prospettiva più ampia, penso che le persone di oggi abbiano bisogno di qualcosa in cui credere, di riconoscere. Rispettano l'abilità e vogliono la qualità"Nel 1954, in Ohio, la madre di Di Scenza lo portò a Roma dove il Soffitto Sistine🎨 di Michelangelo Buonarroti lo convinse allora e là a diventare un pittore, ricorda molte estati idilliache trascorse in Italia circondate da sua sorella, cugini e una natura vibrante Tornato a casa in America, si è trasferito con la sua famiglia a Long Island nel 1970 e presto Di Scenza è stato esposto all'eccitante scena artistica di New York. La sua formazione formale comprende la School of Visual Arts di Manhattan, dove è stato premiato Dopo aver conseguito la laurea, Di Scenza è diventato il miglior istruttore della scuola all'età di vent'anni, mentre contemporaneamente ha intrapreso una carriera in illustrazione che sarebbe durata vent'anni.
Una commissione di manifesti del 1978 del regista neorealista italiano Ermanno Olmi ha dato a Di Scenza la sua grande occasione. Per ispirazione, il regista, che il giovane illustratore non riconosceva all'inizio, diede a Di Scenza una proiezione privata del suo capolavoro, L'albero degli zoccoli di legno, in un teatro di New York che aveva chiuso al pubblico per un pomeriggio. La brillante interpretazione di Di Scenza del film, che è stato il vincitore del primo premio del Festival di Cannes di quell'anno, è diventato un poster molto popolare, mostrato in tutta la città di New York e visto da tutti.







Presto Di Scenza si stava godendo uno stile di vita bohémien in un loft di Chelsea e prosperando sull'energia di New York. Per molti anni successivi, la città ha alimentato il suo lavoro commerciale come illustratore. La vera vocazione di Di Scenza non arrivò fino al 1995, tuttavia, quando aveva 41 anni e in vacanza nella città natale dei suoi genitori in Italia, il luogo della sua ispirazione originale. Un giorno guardò lo scenario mozzafiato e nei volti espressivi dei suoi vicini italiani e si rese conto che voleva sempre essere un bravo artista, in particolare un pittore ad olio. "Non avevo dubbi Sapevo di aver trovato il mio destino e ho deciso di rimanere"ricorda Di Scenza".La luce dorata e i colori caldi dell'Italia non possono essere trovati in nessun'altra parte del mondo", continua." Il paese è una tavolozza naturale di terra di Siena, di terra, di ocra e di verde e blu. Dalla terra alle tonalità della pelle della sua gente, dai vecchi edifici in pietra all'aria stessa in Italia, viene immerso in una luce calda ". Oggi Di Scenza vive con sua moglie Maria, che ha incontrato in Italia e il loro giovane figlio nel Regione italiana del Molise, lavora nel suo studio dodici ore al giorno, il suo processo inizia con il disegno preliminare trasferito sulla tela e lavora "dall'oscurità alla luce"Una volta che Di Scenza ha stabilito il suo design monocromatico, aggiunge colore".Alcuni dei miei colori sono opachi; alcuni sono composti da diversi strati di smalti", afferma."La luce rimbalza sugli smalti, aggiungendo vita e luminescenzaDi Scenza spesso lavora con modelli e fotografie per posizionare le sue figure e usa la sua immaginazione per il paesaggio sullo sfondo.I suoi cieli e gli edifici sono realizzati in grande dettaglio dalla memoria, un'abilità che ha sviluppato da ragazzo.Di Il lavoro di Scenza è audace e preciso e usa la tela delle linee con una grana ultra fine per produrre una superficie estremamente liscia: l'illuminazione drammatica è un attributo chiave delle sue opere e crea l'effetto logha che vuole o trova un tema nella natura ".Una delle mie prime influenze, Rembrandt🎨, usava candele per le sue immagini lunatiche e Vermeer🎨 dipingeva spesso una donna seduta in una stanza buia accanto a una finestra luminosa. Non puoi sbagliare con una finestra", lui ride."
Vedo il mio lavoro andare nella direzione di far emergere sempre più sensibilità nei miei soggetti, creando la sensazione che si prova quando si incontra qualcuno per la prima volta eppure si sente che hai conosciuto per anni
", Conclude Di Scenza."Sto cercando di connettermi a questa idea. Crea uno spirito familiare. Se sei giovane o vecchio, donna, uomo o bambino, sono attratto dalla bellezza unica dei volti degli individui. Sono entusiasta di presentare mio figlio in diversi dipinti a tema ora che è abbastanza vecchio". Tra le idee, l'artista ha in programma di incorporare i siti storici d'Italia nelle sue prossime composizioni. L'impressionante portfolio di Scenza come illustratore include lavoro per Ballantine Books, Bantam Books, Doubleday, RCA Records, Field & Stream, Sports Illustrated , Time Magazine e attore Peter Sellers, per il quale ha creato una copertina di libri, Di Scenza ha anche disegnato gioielli e oggetti d'arte per Tiffany and Co. Altri clienti includono Sony, IBM e Caesar's Palace a Las Vegas. Top Art, un editore d'arte con sede a Milano, è l'unico rappresentante del manifesto commerciale dell'artista.I dipinti di Scenza possono essere visti in gallerie negli Stati Uniti e in Italia e nella collezione permanente di molte società di Long Island e New York City.I suoi singoli collezionisti provengono da tutto il globo.

















Nato in Ohio nel 1954 da genitori italiani emigrati in Italia per gli Stati Uniti, l'artista italo-americano Ron cominciò a disegnare all'età di tre anni. Il suo percorso di studi segue presso la scuola militare. Nel 1970 la famiglia di Ron si trasferisce a Long Island. Per il giovane artista, New York era un posto incredibile Ron trascorse molti estati in Italia, dove conobbe e frequentò i "maestriIl mio sogno di realizzarsi come artita.Frequentò la Scuola di Arti Visive di New York, dove è stato premiato con una borsa di studio, ed ottenne la laurea in Belle Arti diventando in futuro In seguito produsse come artista editoriale freelance, lavorò per Ballantine Books, Doubleday, RCA Records, campo e Stream, Sports Illustrated, e Time Magazine. nella divisione aziendale, di Tiffany & Company, dove è stato assegnato alla progettazione delle targhe commemorative di Washington, le caselle di Battersea per l'anniversario del ponte di Brooklyn e la Statua della Libertà. IBM, CVS, e Palazzo di Cesare.Nel 1995 diede una svolta importante alla sua vita, si trasferì presto in Italia, terra che si respirava intensamente, cogliendo molta ispira dalla gente e dai panorami che lo circondavano, come ama citare, traeva aloni di luce che in nessun'altra parte del mondo riesce a cogliere. In quello stesso periodo conobbe Maria, la sua musa ed in seguito sposa, unione che diede alla luce il suo miglior capolavoro, il figlio Eric.La sua vasta gamma figurativa, che ha preso esempio artistico da El Greco🎨, Modigliani🎨 e dallo scultore famoso Giacometti, è esposto nelle gallerie permanenti di molti Long Island e New York, così come il settore privato.Attualmente svolge la propria attività, realizzando una serie di dipinti di New York e le scene di Long Island, che sono stati pubblicati come giclees.

Guarda il video: RON DI SCENZA 1954 AMERICAN ITALIAN PAINTER A C pps (Dicembre 2019).

Загрузка...