Artista realista

Salvador Dalì

Pin
Send
Share
Send
Send



Disegnare è forse una delle attività più naturali e rudimentali che intraprendiamo come esseri umani. Non appena mettiamo le mani su qualcosa che lascia un segno, iniziamo a disegnare. Nell'arte, è considerata un'abilità fondamentale da padroneggiare. Per il disegno di Salvador Dalí era sia un mezzo che una fine. Significa, molto di quello che abbiamo che contano come "disegni"Da Salvador Dalí sono studi per opere molto più grandi, sono rappresentazioni del suo processo mentale, la sua creatività si sta spostando e cresce, e un'intuizione alla sua prospettiva unica del mondo.



























Tuttavia, sono ancora straordinariamente accattivanti e intriganti, e si reggono da soli come preziose opere d'arte. Le collezioni di Salvador Dalí sono esposte nei più prestigiosi musei del mondo e fanno parte di alcune delle più belle collezioni d'arte private. Queste sono opere di puro genio. Dalí era un maestro artigiano e la sua tecnica di artista si estendeva benissimo nelle sue capacità di cassetto. Dalí ha iniziato a disegnare in tenera età. Troviamo prove che anche in giovane età si è interessato all'astrazione surreale e alle immagini oniriche. Mentre i suoi talenti come pittore non possono essere negati, né le sue opere possono essere macchiate di inchiostro e piombo. Uno dei primi disegni di Dalí è un titolo d'opera Le Sous-Marin (Il sottomarino). Data 1918 questa scena stravagante è un'opera di un quattordicenne Dalí. L'immagine è come un cartone animato, è un uomo che galleggia nel mare tenendo in mano il periscopio di un sottomarino e un pesce in un altro. Il disegno sembra qualcosa che verrebbe da un fumetto. È un ritratto molto fantasioso. Anche qui siamo già introdotti ad un tema che si ripeterà nella sua carriera; il mare e il sottomarino. Nei suoi libri Diario di un genio e La vita segreta di Salvador Dalí si ha uno sguardo straordinario sui disegni di Salvador Dalí. I libri sono disseminati di disegni in miniatura che funzionano più come pensieri segreti e intuizioni nella mente dell'artista. I disegni sono piccole scene surrealiste che si dipanano davanti ai tuoi occhi. Dalí ha anche prodotto illustrazioni per molti libri oltre al suo, il più delle volte consisteva in disegni. Un brillante esempio di ciò è Dalí che disegna Macbeth per un'edizione del dramma Macbeth di Shakespeare. Questa opera d'arte incredibilmente dettagliata è un'illustrazione mostruosamente capillare di altissimo livello. Perché è un disegno che prende vita in un modo che un dipinto non può, reale, onesto e vibrante. C'è qualcosa di onesto in un disegno. A differenza di un dipinto, il disegno non può nascondere gli errori, non si possono avere troppi difetti, semplicemente mostrerà e degraderà il lavoro. I disegni di Dalí, anche quando erano studi, mantenevano la massima qualità e standard. Ad esempio, Study for the Portrait di Mrs. Jack Warner è un delicato movimento di linee e composizione. In questo lavoro vediamo le idee preliminari di un'opera futura. Vediamo le note scritte a mano di Dalí che eseguono gli stessi pensieri dalla sua testa. Vediamo l'iscrizione, non proprio uno scarabocchio ma più un colpo di magia. Il disegno sembra più un'opera d'arte che una bozza. Se Dalí fosse vivo e ti si fosse avvicinato per autografare un tuo libro che probabilmente avresti ottenuto più di una firma, probabilmente otterresti un'opera d'arte. Dalí era famoso per disegnare il suo "autografi”. Sulla copertina di centinaia di libri, Dalí ha dedicato personalmente molti libri a fan, amici e partner commerciali. In questi disegni si vede una ripetizione di alcune famose icone di Dalí; formiche, don Chisciotte, cavalieri, angeli e il paesaggio daliniano. Probabilmente Dalì li usò perché era estremamente a suo agio disegnandoli velocemente e voleva che i suoi ammiri fossero lasciati con qualcosa di grande qualità e stile. Una volta disse:Il disegno è l'onestà dell'arte. Non c'è possibilità di barare: è buono o cattivo.Il disegno è la sincerità nell'arte. Non ci sono possibilità di imbrogliare. O è bello o è brutto.Da ciò possiamo dedurre che Dalí credeva che un vero artista dovesse essere in grado di disegnare e disegnare bene. Il vero talento sta nel modo in cui riesci a mettere i tuoi pensieri e sentimenti nel mondo. Per Dalì ciò significava ore infinite con lui e matita che disegnava via i capolavori che sarebbero presto usciti dalle sue pennellate. | Museo di Salvador Dali




















Pin
Send
Share
Send
Send