Artista spagnolo

Eugenio Lucas Velázquez | Pittore romantico

Pin
Send
Share
Send
Send



Eugenio Lucas Velázquez (1817-1870è, senza dubbio, uno dei più grandi maestri della pittura spagnola del XIX secolo ed è meritatamente acclamato come l'artista romantico spagnolo che meglio ha compreso l'arte di Goya. Divenne il seguace più importante ed entusiasta dell'universo di Goya dopo la morte del genio aragonese, la cui essenza è riuscito ad assimilare al punto che a volte è difficile attribuire correttamente opere che non sono state studiate in profondità.
Fino a pochi decenni fa, la figura di Eugenio Lucas era immersa nell'ignoranza e nella leggenda, e per molti anni ciò portò a una seria confusione sulla sua vita, sulla sua personalità artistica e persino sul suo nome.
















Riferito dal 19 ° secolo come Eugenio Lucas Padilla o Eugenio Lucas "l'anziano", Per distinguerlo da suo figlio e originario di Alcalá de Henares, è nato infatti a Madrid il 9 febbraio 1817. Ha iniziato gli studi presso l'Accademia di San Fernando. Tuttavia, insoddisfatto del freddo classicismo insegnato all'accademia, preferì studiare direttamente i grandi geni della pittura spagnola e andò spesso al Museo del Prado a copiare Velázquez e, soprattutto, Goya, la cui pittura avrebbe lasciato un segno duraturo sul suo stile e personalità artistica. Lucas trovò nelle composizioni di Goya una grande fonte di ispirazione per la sua pittura immaginifica caratterizzata da passione senza limiti, visioni e scene fantasiose e intenso dramma all'interno dello spirito romantico più genuino, principalmente scene dell'Inquisizione, Sabbath, streghe, pellegrinaggi, manole e corride delle streghe; tutti questi temi sono stati appreso da Goya e sono la parte più interessante della sua prolifica carriera di artista. Nel 1850 dipinse il soffitto, non più esistente, del teatro dell'opera a Madrid e la regina Isabella II più tardi lo nominò pittore di corte onoraria e un cavaliere dell'ordine di Carlo III. Morì dal 1844, Lucas Velázquez si separò dalla moglie nel 1853 e l'anno seguente andò a vivere con Francisca Villaamil, dalla quale ebbe quattro figli. Uno di loro, Eugenio Lucas Villaamil (1858-1918), seguito - anche se con meno talento e una personalità notevolmente più eclettica - le orme di suo padre sia nella professione che nello stile, e le loro opere sono a volte confuse tra loro. Morì a Madrid l'11 settembre 1870. | José Luis Díez © Museo Carmen Thyssen Málaga. Plaza Carmen Thyssen




















Eugenio Lucas Velázquez (Madrid 1817 - Madrid 1870), è stato un pittore spagnolo, noto come il futuro di Velázquez e di Goya: dipinse corride, scena di rivoluzione e d'inquisizione, nonché ritratti, paesaggi e affreschi (Teatro Real di Madrid, ecc.) .Eugenio Lucas Velázquez era sopratutto autodidatta e anche se studiò alla Real Academia de Bellas Artes a Madrid, la sua opera non si avvicina molto agli insegnamenti accademici d'allora.Eugenio si tenne volontariamente ai margini della scena artistica: nella sua prima fase si concentrò su alcune impressioni ispirategli dalla vita quotidiana spagnola. Ma attirò l'attenzione del pubblico con quadri drammatici, dominati da gruppi di figure e per lo più ispirati a eventi rivoluzionari, alle corride e all'inquisizione, a volte copiati, e altre volte eseguite come libere le versioni di Goya e Velazquez. Padiglione nel corso della sua vita fatto diversi viaggi, a Parigi, dove conobbe Manet e in Italia dove si dedica tra le varie cose, nello studio di Giovanni Battista Tiepolo. Inoltre da un viaggio in Africa settentrionale, realizzato nel 1859, ricavò i motivi orientaleggianti che lo avvicino molto alle opere di Delacroix. Oltre a tutto ciò, si dedicò anche al paesaggio romantico e alle vedute di interni di edifici religiosi.

Pin
Send
Share
Send
Send