Artista realista

Buon San Valentino 💕! Buon San Valentino 💕!


San Valentino, ufficialmente conosciuto come San Valentino di Roma, è un santo romano del terzo secolo ampiamente celebrato il 14 febbraio e comunemente associato a "amore cortese"Almeno tre diversi San Valentino, tutti martiri, sono menzionati nei primi martiri sotto la data del 14 febbraio, uno è descritto come un prete a Roma, un altro come vescovo di Interamna (Terni modernaQuesti due sembrano sia aver sofferto nella seconda metà del III secolo sia essere stati seppelliti sulla Via Flaminia, ma a diverse distanze dalla città.Nel tempo di Guglielmo di Malmesbury ciò che era noto agli antichi come il Flaminian Porta di Roma ed è ora la Porta del Popolo, fu chiamata la Porta di San Valentino.San Valentino - Vetrata nella Basilica di Terni, Italia
Nel tempo di Guglielmo di Malmesbury ciò che era noto agli antichi come la Porta Flaminia di Roma e ora è la Porta del Popolo, era chiamato la Porta di San Valentino. Il nome sembra essere stato preso da una piccola chiesa dedicata al santo che era nelle immediate vicinanze.
Di entrambi questi San Valentino sono conservati alcuni tipi di Acta, ma sono di data relativamente tarda e privi di valore storico. Del terzo San Valentino, che ha sofferto in Africa con un numero di compagni, non si sa più nulla.
Così nel Parlamento di Foules di Chaucer leggiamo:
"Per questo è stato inviato il giorno di Seynt Valentyne
Ogni fallo è arrivato a scegliere il suo compagno "
.
Per questo motivo la giornata è stata vista come particolarmente consacrata agli innamorati e come occasione per scrivere lettere d'amore e inviare gettoni per innamorati.
Sia la letteratura francese che quella inglese del quattordicesimo e del quindicesimo secolo contengono allusioni alla pratica. Forse il primo ad essere trovato è nella 34a e 35a Ballades del poeta bilingue, John Gower, scritto in francese; ma Lydgate e Clauvowe forniscono altri esempi. Quelli che si sono scelti l'un l'altro in queste circostanze sembrano essere stati chiamati gli uni dagli altri i loro San Valentino.Bartholomeus Zeitblom (1455/60 - 1518/22) St. Valentin guarisce l'epilettico e rifiuta il servizio di idoloBartholomeus Zeitblom (1455/60 - 1518/22) St. Valentin guarisce l'epilettico e rifiuta il servizio di idoloCristo fra San Zenone e San Valentino, IX secolo Basilica di Santa Prassede, Roma. Cappella di San ZenoneJacopo Bassano (1510-1592) San Valentino battezzando San Lucilla, 1575Jacopo Bassano (1510-1592) San Valentino battezzando San Lucilla, 1575Leonhard Beck (1480-1542) San Valentino Di Terni, Museo Nazionale della Fortezza di CoburgoLeonhard Beck (1480-1542) San Valentino Di Terni, Museo Nazionale della Fortezza di CoburgoReliquie di San Valentino nella Basilica di TerniSan Valentino benedice una mucca
  • Il giorno di San Valentino
Le usanze popolari associate al giorno di San Valentino indubbiamente hanno avuto la loro origine in una convinzione convenzionale generalmente ricevuta in Inghilterra e Francia durante il Medioevo, che il 14 febbraio, cioè a metà del secondo mese dell'anno, gli uccelli iniziarono ad accoppiarsi. the Paston Letters, Dame Elizabeth Brews scrive così di una partita che spera di fare per sua figlia (modernizziamo l'ortografia), rivolgendosi al favorito favorito:
"E mio cugino, lunedì è il giorno di San Valentino e ogni uccello sceglie se stesso un compagno, e se ti piace che tu venga giovedì notte, e preveda che puoi dimorare fino a quel momento, confido a Dio che tu parlerai a mio marito ed io pregheremo affinché possiamo portare la questione a una conclusione ". | L'Enciclopedia Cattolica




San Valentino - Vetrata alla basilica di Terni, in ItaliaIl teschio di San Valentino - Basilica di Santa Maria in Cosmedin, RomaSan Valentino, (ca.176 - 14 febbraio 273), fu un vescovo e un martire cristiano.Venerato come santo dalla Chiesa cattolica, da quella ortodossa e avanti dalla Chiesa anglicana, è considerato patrono degli innamorati. La più antica notizia di S.Valentino è in un documento ufficiale della Chiesa dei sec.V-VI, dove compare il suo anniversario di morte.Ancora nel sec. Un altro documento ci sono alcuni particolari del martirio: la tortura, la decapitazione notturna, la sepoltura ad opera dei discepoli Proculo, Efebo e Apollonio, il successivo martirio di questi e loro sepoltura.
I miracoli del Santo
Sono molte le storie entrate in una parte della cultura popolare, su episodi riguardanti la vita di San Valentino:
  • Una storia narra che Valentino, graziato ed "Affidato"ad una nobile famiglia, compie il miracolo di ridare la vista alla figlia cieca del suo"carceriere", Asterius: Valentino, quando stava per essere decapitato, teneramente legato alla gioventù, la salutò con un messaggio d'addio che si chiude con le parole: dal tuo Valentino ... .
  • Un'altra volta un giorno il vescovo, passeggiando, vide due giovani che stanno litigando ed andò loro incontro porgendo una rosa e invitandoli a tenerla unita nelle loro mani: i giovani si allontanarono riconciliati.
  • Un'altra versione di questa storia è quella di ispirare amore ai due giovani facendo volare intorno a loro coppie di piccioni che si scambiavano dolci effusioni di affetto; da questo episodio si crede può derivare anche la via dell'espressione piccioncini.
  • Secondo un altro racconto, Valentino, già vescovo di Terni, unì in matrimonio la giovane cristiana Serapia, gravemente malata, e il centurione romano Sabino; l'unione era ostacolata dai genitori di lei, chiamata dal centurione al capezzale della giovane morente, Valentino battezzò dapprima il giovane soldato e quindi lo unì in matrimonio alla sua amata, prima che entrambi cadessero in un sonno profondo.
La festività è stata istituita nel 496 da Papa Gelasio I, andando a sostituire la precedente festa pagana delle Lupercalia. La pratica moderna di celebrazione della festa, risale probabilmente all'alto medioevo, e potrebbe essere in particolare riconducibile al circolo di Geoffrey Chaucer in cui prese forma la tradizione dell'amore cortese. Soprattutto nei paesi di cultura anglosassone, e per imitazione anche altrove, il tratto più caratteristico della festa di San Valentino è lo San Valentino, bigliettini d'amore spesso sagomati nella forma di cuori stilizzati o secondo altri temi tipici della rappresentazione popolare dell'amore romantico.
A partire dal XIX secolo, questa tradizione ha alimentato la produzione industriale e gioco su scala scala.
L'Associazione della Cartolina d'auguri ha stimato che tutti i biglietti sono stati acquistati e spediti, dopo Natale.