Artista realista

Marie Bracquemond

Pin
Send
Share
Send
Send





Marie Bracquemond (1840-1916) è stato un artista impressionista francese descritto retrospettivamente da Henri Focillon nel 1928 come uno dei "Les trois grandes dames"dell'impressionismo al fianco di Berthe Morisot e Mary Cassatt." Tuttavia, la sua frequente omissione dai libri sulle artiste è attribuibile agli sforzi di suo marito, Félix Bracquemond, che ha cercato di ostacolare il suo sviluppo e il suo riconoscimento come artista. non basato sul genere ma sullo stile che ha adottato: l'impressionismo.

È nata Marie Anne Caroline Quivoron il 1 ° dicembre 1840 ad Argenton-en-Landunvez, vicino a Brest, in Bretagna. Non ha goduto della stessa educazione o della stessa carriera degli altri impressionisti famosi - Cassatt, Morisot, Gonzalès. Era la figlia di un infelice matrimonio combinato. Suo padre, un capitano di mare, morì poco dopo la sua nascita. Sua madre si risposò rapidamente con un Pasquiou, e da lì in poi condussero un'esistenza squilibrata, spostandosi dalla Bretagna al Giura, in Svizzera e all'Auvergne, prima di stabilirsi a Étampes, a sud di Parigi. Aveva una sorella, Louise, nata mentre la sua famiglia viveva a Corrèze, vicino a Ussel, nell'Alvernia, nell'antica abbazia di Bonnes-Aigues.

Ha iniziato le lezioni di pittura nella sua adolescenza sotto la guida di M. Wasser, "un vecchio pittore che ora restaurava dipinti e dava lezioni alle giovani donne della città"Ha progredito a tal punto che nel 1857 ha presentato un dipinto di sua madre, sorella e vecchia insegnante posata in studio al Salon che è stato accettato, è stata poi presentata a Ingres che l'ha consigliata e l'ha presentata a due dei suoi studenti, Flandrin e Signol. Il critico Philippe Burty si riferiva a lei come "uno degli studenti più intelligenti nello studio di IngresPiù tardi lasciò lo studio di Ingres e cominciò a ricevere commissioni per il suo lavoro, incluso uno dalla corte dell'Imperatrice Eugenia per un dipinto di Cervantes in prigione.Questo è evidentemente contento, perché è stata poi chiesta dal Conte de Nieuwerkerke, il direttore- generale dei musei francesi, per fare copie importanti al Louvre.

Fu mentre stava copiando gli Old Masters al Louvre che fu vista da Félix Bracquemond che si innamorò di lei. Il suo amico, il critico Eugène Montrosier, organizzò un'introduzione e da allora, lei e Félix erano inseparabili. Furono fidanzati per due anni prima di sposarsi nel 1869, nonostante l'opposizione di sua madre. Nel 1870 avevano il loro unico figlio, Pierre. A causa della scarsità di buone cure mediche durante la guerra del 1870 e la Comune di Parigi, la salute già delicata di Bracquemond si deteriorò dopo la nascita del figlio. Gran parte di ciò che è noto della vita personale di Bracquemond deriva da una breve biografia inedita scritta da suo figlio intitolata "La Vie de Félix et Marie Bracquemond".
Félix e Marie Bracquemond hanno lavorato insieme allo studio Haviland di Auteuil dove suo marito era diventato direttore artistico. Progettò i piatti per i servizi di cena e realizzò grandi pannelli di piastrelle di Faience raffiguranti le muse, che furono mostrati all'esposizione universale del 1878. Cominciò a far dipingere regolarmente i quadri per il Salon dal 1864. Quando trovò il limite medio, il marito gli sforzi per insegnare la sua incisione erano solo un successo qualificato. Ciononostante, produsse nove incisioni che furono esposte alla seconda mostra della Society of Painter-Etchers alle Galeries Durand-Ruel nel 1890.

Suo marito la presentò ai nuovi media e agli artisti che ammirava, così come a vecchi maestri come Chardin. Era particolarmente attratta dal pittore belga Alfred Stevens. Tra il 1887 e il 1890, sotto l'influenza degli impressionisti, lo stile di Bracquemond cominciò a cambiare. Le sue tele si ingrandirono e i suoi colori si intensificarono. Si è trasferita fuori di casa (parte di un movimento che divenne noto come plein air), e per il disgusto di suo marito, Monet e Degas sono diventati suoi mentori. Molte delle sue opere più famose furono dipinte all'aperto, specialmente nel suo giardino a Sèvres. Uno dei suoi ultimi dipinti è stato The Artist's Son and Sister in the Garden a Sèvres.

Marie Bracquemond partecipò alle mostre impressioniste del 1879, 1880 e 1886. Nel 1879 e nel 1880, alcuni dei suoi disegni furono pubblicati su La Vie Moderne. Nel 1881 espose cinque opere alla Dudley Gallery di Londra.
Nel 1886, Félix Bracquemond incontrò Gauguin attraverso Sisley e portò a casa l'artista povero. Gauguin ha avuto un'influenza decisiva su Marie Bracquemond e, in particolare, le ha insegnato come preparare la sua tela per ottenere i toni intensi che ora desiderava. A differenza di molti dei suoi contemporanei impressionisti, Bracquemond ha trascorso un grande sforzo pianificando i suoi pezzi. Anche se molte delle sue opere hanno una sensazione spontanea, ha preparato in modo tradizionale attraverso schizzi e disegni.

Sebbene sia stata messa in ombra dal suo ben noto marito, il lavoro della solitaria Marie Bracquemond è considerato più vicino agli ideali dell'Impressionismo. Secondo il loro figlio Pierre, Félix Bracquemond era spesso risentita nei confronti della moglie, rifiutando bruscamente la sua critica del suo lavoro e rifiutandosi di mostrare i suoi dipinti ai visitatori. Nel 1890, Marie Bracquemond, logorata dal continuo attrito domestico e scoraggiata dalla mancanza di interesse per il suo lavoro, abbandonò la sua pittura ad eccezione di alcune opere private. Rimase un convinto difensore dell'impressionismo per tutta la vita, anche quando non stava dipingendo attivamente. In difesa dello stile di uno dei numerosi attacchi di suo marito alla sua arte, disse, "L'impressionismo ha prodotto ... non solo un nuovo, ma un modo molto utile di guardare le cose, è come se tutto in una volta si aprisse una finestra e il sole e l'aria entrassero nella vostra casa a torrentiÈ morta a Parigi il 17 gennaio 1916.






Marie Bracquemond (1840-1916) è stata una pittrice francese impressionista, presentata a posteriori da Henri Focillon nel 1928 come una delleLes trois grandes dames"dell'Impressionismo, insieme a Berthe Morisot e Mary Cassatt., la sua omissione frequente dai libri su donne è attribuibile agli sforzi del marito, Félix Bracquemond, che ha cercato di contrasto il suo sviluppo ed il riconoscimento come artista. obiezioni alla carriera della moglie non erano un fatto che lei era una pittrice, ma sullo stile che lei adottò, l'impressionismo.
All'epoca in cui Marie Bracquemond mosse i primi passi artistici (il suo nome da nubile era Marie Anne Caroline Quivoron), era ancora molto difficile per una donna e ad imporre la propria opera all'attenzione della critica e del pubblico. Nello stimolante ambiente culturale della seconda metà dell'Ottocento, Marie riesce a stabilire importanti contatti entrando niente meno che nella cerchia di allievi del grandissimo Jean-Auguste-Dominique Ingres. Il talento di Maria è stato il direttore dei musei dell'epoca, il conte émilien de Nieuwerkerke, che le commissioni l'esecuzione di copie di capolavori famosi custoditi al Louvre.
Fondamentale fu l'incontro con l'uomo che divenne poi suo marito, Felix Bracquemond "... pittore, incisore, ceramista e teorico che, tra l'altro, è il primo a studiare e diffondere l'arte giapponese come quella che non è distinzione tra "concetto" e decorazione, segno i pensieri o emozioni dell'artista, ma la propria straordinaria perfezione di stile'… " (Giulio Carlo Argan).
La conoscenza di Felix Bracquemond permise una Marie di avvicinarsi al mondo allora in pieno fermento degli Impressionisti. Sul finire degli anni '80 dell'Ottocento, per lei s'intensificarono i contatti con alcune delle figure di primissimo piano di questa corrente pittorica, in particolare Monet e Degas, dai quali trasse una profonda influenza.
L'opera di Marie Bracquemond è entrata a pieno titolo in questo contesto culturale e di ricerca, è passato da chi guarda come il fatto che è una donna, ne penalizzò la fama e la fortuna artistica. Non è un caso se Gustave Geffroy (Parigi, 1855 - Parigi, 1926), letterato, giornalista, critico d'arte, storico e romanziere, uno dei dieci fondatori dell'Académie Goncourt, ebbe una definizione Marie Bracquemond, insieme a Berthe Morisot (Bourges, 14 gennaio 1841 - Parigi, 2 marzo 1895) e Mary Cassatt (Pittsburgh, 22 maggio 1844 - Château de Beaufresne, 14 giugno 1926), "... tre gran dame dell'impressionismo francese ... ".











Guarda il video: Marie Bracquemond 1841- 1916 - Part I - A collection of works painted between 1860 and 1913 (Gennaio 2022).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send