Artista realista

Manierismo Art

Pin
Send
Share
Send
Send



Il manierismo è uno stile dell'arte europea emerso negli ultimi anni del "Grande Rinascimento italiano" intorno al 1520, che durò fino al 1580 circa in Italia, quando lo stile barocco🎨 cominciò a sostituirlo. Il manierismo nordico continuò nei primi anni del XVII secolo. Il manierismo comprende, in senso letterale, una varietà di approcci influenzati e in armonia con gli ideali armoniosi associati ad artisti come Leonardo da Vinci, Raffaello e Michelangelo all'inizio. proporzione, equilibrio e bellezza ideale, il manierismo esagera tali qualità, spesso risultando in composizioni asimmetriche o innaturalmente eleganti. Lo stile si distingue per la sua raffinatezza intellettuale e anche per quella artificiale (al contrario di naturalistico). Favorisce la tensione compositiva e l'instabilità piuttosto che l'equilibrio e la chiarezza della pittura del primo Rinascimento. Il manierismo nella letteratura e nella musica è notevole per il suo stile estremamente florido e la sua raffinatezza intellettuale. Giuseppe Arcimboldo🎨 | Il bibliotecario
Michelangelo - La statua del David, 1504🎨La definizione del manierismo e le fasi al suo interno continuano ad essere oggetto di dibattito tra gli storici dell'arte. Ad esempio, alcuni studiosi hanno applicato l'etichetta a certe forme moderne della letteratura (in particolare la poesia) e la musica del 16 ° e 17 ° secolo. Il termine è anche usato per riferirsi ad alcuni pittori tardo gotici che lavoravano nell'Europa settentrionale da circa il 1500-1530, in particolare il Manieristi di Anversa - un gruppo non correlato al movimento italiano. Anche il manierismo è stato applicato per analogia all'età d'argento della letteratura latina. Benvenuto Cellini🎨 - Saliera per Francesco Giuseppe Arcimboldo🎨Il manierismo è una corrente prima europea e poi europea del XVI secolo.La definizione di manierismo ha subito varie oscillazioni nella storiografia artistica, arrivando, da un lato, una mente tutti i fenomeni artistici dal 1520 circa fino all'avvento dell 'arte controriformata e del barocco', mentre nelle posizioni più recenti si tratta di un circoscriverne l'ambito, facendone un aspetto delle numerose tendenze che animarono la scena artistica europea in poco meno di un secolo.
Il termine "maniera"è presente già nella letteratura artistica quattrocentesca ed era stile sinonimo di stile (stile di un artista, stile dominante in un'epoca...) .Con racconto accezione è ripreso da Vasari🎨, nella cui monumentale opera (Le Vite) inizia ad assumere un significato più specifico, per certi versi, fondamentale nell'interpretazione dei fenomeni artistici.Nella terza parte della Vite lo storico aretino inizia a parlare della "Maniera moderna"o"grande maniera"i suoi tempi, indicando in artisti come Leonardo da Vinci", Michelangelo e Raffaello, i fautori di un culmine della progressione artistica, iniziata come una parabola ascendente alla fine del Duecento, con Cimabue e Giotto.Agli artisti del primo Cinquecento attribuisce infatti il ​​merito di essere arrivati ​​a una perfezione formale e un ideale di bello in grado di superare gli "Antichi", cioè i mitici artefici dell'arte classica, e la natura stessa.
Vasari si raccomandò dunque, ai nuovi artisti, di riferirsi a questi modelli per acquisire la "bella maniera".Il significato di"maniera", dunque positivo nell'opera vasariana, era poi trasformato in"Manierismo"nei secoli XVII e XVIII, assumendo una connotazione negativa: i"manieristi"Sono davvero gli artisti che hanno scelto un modello per la natura, la loro opera è così diventata una sterile ripetizione delle forme altrui, veicolata spesso da un'alterazione del dato naturale, fortemente biasimata. Rosso Fiorentino🎨 | Angiolino musicante, 1521 | Firenze, Galleria degli UffiziPer assistere a un cambiamento di rotta su questa fase si dovette attendere il primo Novecento, quando si iniziano a guardare al "Manierismo" (termine ormai consolidato) con un'altra luce, che evidenziava le componenti anticlassiche di racconto, la loro eleganza superiore allaNatura"e la loro straordinaria modernità, intesa come emancipazione dai coercitivi canoni classici che anticipava nello spirito le avanguardie del XX secolo. Il progroglio degli studi è è una posizione più distaccata, ma inevitabilmente la definizione di"Manierismo"è divenuta sempre più problematica, rendendosi ormai insufficiente a raggruppare sotto un'unica sigla, disparati.Molti storici dell'arte preferiscono ormai definire la portata più ampia, che abbraccia buona parte del XVI secolo, come la"crisi del Rinascimento".Lista di artisti manieristi
Benvenuto Cellini ~ Perseo con la testa di Medusa, 1554

Guarda il video: Artesplorazioni: manierismo (Luglio 2020).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send