Artista russo

Viatcheslav Plotnikov, 1962 | Glamour di Monte Carlo

Pin
Send
Share
Send
Send



Viatcheslav Plotnikov è nato in Russia. Da ragazzo, Plotnikov sapeva quale strada avrebbe intrapreso la sua vita professionale. Naturalmente non poteva prevedere la fortuna che avrebbe avuto, ma era comunque rassicurato e incoraggiato dai suoi insegnanti della scuola d'arte: riconoscevano in lui una grande energia pittorica e percepivano il suo talento.Plotnikov era sostenuto da un intenso desiderio di Conoscere e con una volontà incrollabile per perfezionare il suo lavoro: sapeva quanto fosse importante padroneggiare ogni tecnica e ogni stile, perché da questa conoscenza sarebbe stato in grado di germinare una nuova arte. Il neoclassicismo avrebbe rappresentato le basi di una nuova struttura. La dedizione e la grande passione che ha messo nei suoi studi ha lentamente garantito l'acquisizione di una nuova affascinante conoscenza: il suo carattere è stato rafforzato interiorizzando l'esempio dei grandi pittori del passato.

Durante gli anni di studio presso il Surikov Institute of Art, Plotnikov ha avuto la fortuna di misurare le sue capacità riproducendo le tele dei grandi maestri in mostra nel Museo russo di San Pietroburgo e l'Hermitage. Il colore e il passato del passato convergevano in la sua mente, annunciando l'esplorazione di un territorio sconosciuto. Riecheggia quindi le incisive pennellate di Strozzi e l'intensità della pittura olandese.
Non possiamo limitarci ad apprezzare le tele delle pietre miliari del passato per capire l'evoluzione di un artista: ma possiamo tuttavia attraverso il suo lavoro sentire come il design e il colore si reincarnano nei nostri tempi e immortalati. L'arte esiste nel tempo e rimane intatta, come se fosse l'effetto di una rivelazione divina. In Plotnikov un sincretismo assoluto è in azione. Menti di sperimentazione tra nature morte e nudi alla ricerca dei segreti della luce nella sublime interazione di colori.
A quel tempo, il maestro, Ilia Glasunov, era uno dei pochi a varcare le frontiere, andando oltre la cortina di ferro del Muro di Berlino offrendo a un ristretto numero di suoi allievi la preziosa opportunità di viaggiare attraverso l'Europa, come nel Grand Tour del XVIII secolo, con il sogno di approfondire la conoscenza e perfezionare la propria arte. La luce stessa, nei paesi mediterranei, è così diversa da quella di un ambiente russo che rappresenta una destinazione necessaria per la loro maturazione.
Plotnikov era stato in Spagna, dove aveva incontrato il famoso Juan Carlos, nel 1987; fu uno dei fortunati allievi che aveva visitato Capri, Napoli, Firenze, Venezia e Roma dove aveva preso parte ad un'udienza papale. A Monte-Carlo c'era una perfetta convergenza di luce pura e una storia affascinante: il destino del pittore era sigillato. L'attrazione esercitata dalla bellezza della città era magnetica. L'esperienza culturale di Plotnikov non era incatenata o limitata dallo studio delle principali arti figurative: ma era ricettiva a tutte le forme espressive figurative, ed egli padroneggiava ad esempio la tecnica del disegno a carboncino , la struttura di base di un quadro: i momenti essenziali, prima di dare definizione e qualità alla figura.
Nei suoi studi di natura morta e paesaggi, si può vedere sempre più chiaramente la pratica e lo studio nella sua giovinezza delle tele dei grandi maestri. Contrasti evocativi di luci ed ombre: alternanza armoniosa di note alte e basse, come di una sinfonia.
Abbagliante è l'impatto della sua tela riflessa negli occhi del pubblico: ogni piccolo frammento comunica melodicamente in un affascinante trionfo di sensazioni, sentimenti e ricordi. Viatcheslav Plotnikov vive e lavora a Monte-Carlo dal 2000.
Mostre e Premio🎨
  • 1984 - Mostra collettiva CDH, Mosca 1985 Esposizione di arte moderna, Mosca 1985 Esposizione di giovani artisti, Madrid;
  • 1987 - Esposizione nella vecchia città russa (Smolensk, Southem Novgorod, Pskov, Saint-Petersburg);
  • 1989 - Mostra collettiva "All-Russia", Mosca;
  • 1990 - Esposizione in Civiltà Cattolica, Roma;
  • 1991 - Progetto per l'Ambasciata russa, Esposizione internazionale di Madrid del 1992, Museo delle reliquie storiche cinesi, Hong Kong;
  • 1993, febbraio - Mostra collettiva Molfseer Begegnungsstatte, Osterberg, Germania;
  • 1993, marzo - Asta "Koleksion A.S.", Ankara, Turchia;
  • 1993, luglio - Galleria "Maritim", Germania;
  • 1993, ottobre - Asta di oggetti d'antiquariato e dipinti eccezionali "Muzayadesi", Associazione americana turca, Ankara, Turchia;
  • 1994 - Asta "Muzayadesi", Ankara, Turchia;
  • 1995 - Premio Artitalia 1995, "L'Agostiniana"Galleria, Roma;
  • 1997 - Premio "Artitalia 1997",L'Agostiniana"Galleria, Roma;
  • 1999 - Premio "Artitalia 1999"L'Agostiniana"Galleria, Roma;
  • Maggio 2000 - Primo premio 9em Salon de Printemps de Bussy Saint-Martin, Parigi;
  • Novembre 2000 - Medaglia d'oro 15emAutomnale Château de Ferrières, Parigi;
  • Dal 2000 - Esposizione permanente presso la Galleria delle Belle Arti di Monaco, Monte-Carlo;
  • 2005 - Galleria delle arti "Gio Batta", Brescia, Italia;
  • 2006 - Salone 2006 «CORPS ET AME »Comitè National Monegasque, Monte-Carlo;
  • 2010 - Salon 2010 «Zona Sensibile», Comitè National Monegasque, Monte-Carlo, Monaco;
  • 2010 4ème Rencontre Artistique Monaco Japon 2010, settembre Asta «Una notte a Monte-Carlo», Sotto l'Alto Patronato di H.S.H.Prince Albert II, Londra, Regno Unito;
  • Ottobre 2010 - Febbraio 2011, Open des Artistes de Monaco, galleria "L'Entrepôt", Monte-Carlo, Monaco;
  • 2011 5ème Rencontre Artistique Monaco Japon, Monte-Carlo, Monaco;
  • Novembre 2011 - Salone 2011 "L'importanza dei paesi nella vita degli uomini", Comitè National Monegasque, Monte-Carlo, Monaco;
  • 2011 Personale alla Societè Assya Asset Management, Monte-Carlo, Monaco;
  • Dal 2011 - Galleria Cham-Art, gallerie Saint-Germain des Pres Art, Parigi;
  • 2012 6ème Rencontre Artistique Monaco Japon, Monte-Carlo, Monaco;
  • Aprile 2012 - Salon d'art contemporain-Cote d'Azur "ARTMONACO 2012", Forum Grimaldi, Monte-Carlo;
  • Giugno 2012 - Mostra collettiva "Artisti di Monte-Carlo"Ambasciata di Monaco, Madrid;
  • Giugno 2012 - Mostra collettiva "Forum degli artisti di Monaco", Auditorium Rainier III, Monte-Carlo;
  • 2012 - Esposizione permanente presso la Fersen Art Gallery, Monte-Carlo;























Guarda il video: Viatcheslav Plotnikov - Glamour Monte Carlo (Luglio 2020).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send