Artista spagnolo

Josep Teixido, 1956 | Pittore astratto della spatola


Josep Teixido è nato a Calella, Barcellona, ​​e attualmente risiede a Vilassar de Mar, sempre nella provincia di Barcellona, ​​in Spagna. Ha esposto le sue opere per oltre 25 anni in Spagna e in Francia.
Con i suoi colori caldi e la sua tecnica unica di spatola, i suoi dipinti esotici catturano immediatamente l'attenzione dello spettatore, permettendo loro di sognare e fare un viaggio dei sensi. Sempre giocando con la nostra percezione, Josep oscilla sottilmente tra il figurativo e l'astratto, trasportandoci in luoghi meravigliosi che ricordano la sua terra natia.






Le sue opere sono come un momento congelato nel tempo, cogliendo il clima rigoglioso e la calda luce del sole. Il suo virtuosismo sta proprio nella sua capacità di trasmettere la magnificenza e il bagliore che prevale sotto il sole nel regno della Catalogna. I colori chiari, accuratamente distribuiti, in blocchi geometrici prismatici catturano l'intero spettro della luce. Sa come sedurre l'occhio dello spettatore offrendo la sua visione poetica del mondo. Suoni e sensazioni emergono, e il tempo rallenta mentre ogni dettaglio è sentito, creando una connessione tra il lavoro e lo spettatore. L'artista si considera giustamente un impressionista astratto, con influenze diverse come Michelangelo, Velázquez, Van Gogh e Cézanne, che è particolarmente affezionato.

Sin da quando ero un bambino sono stato affascinato dalla pittura e penso di essere un pittore autodidatta perché, nonostante mi sia stato insegnato a disegnare alla scuola elementare, ho acquisito le mie conoscenze grazie al mio ambiente.La pittura è il mio modo di esprimermi. Posso modellare il mio interno sulla tela con l'aiuto essenziale della spatola e dei colori. Come amante della natura e grande osservatore, il mio ambiente è sempre stato la mia fonte di ispirazione. Al momento mi dedico esclusivamente alla pittura, la mia vera passione, ed è per questo che mi sento estremamente fortunato.