Artista realista

Hazel Soan, 1954

Pin
Send
Share
Send
Send



La pittrice britannica Hazel Soan è cresciuta nel Regno Unito e si è laureata con una laurea in Belle Arti dopo aver studiato pittura presso Camberwell e Leicester Art Colleges. Ha ricevuto l'Holbrook Trust Prize dalla Nottingham Museum and Art Gallery nel 1976 e in un anno dalla sua laurea , si guadagnava da vivere con i suoi dipinti, e i suoi acquerelli erano esauriti entro la prima ora della sua prima mostra a Londra. Da allora Hazel ha tenuto più di 20 mostre personali, ascoltando i consigli di uno dei suoi professori universitari ... "Mostra sempre una mostra all'orizzonte'. Ha tenuto mostre da paesi lontani come Namibia, Venezuela, Sudafrica e Zimbabawe fino a casa nel Regno Unito. Ha preso consigli dallo stesso docente quando le ha detto di avere uno studio tutto suo dove poteva lavorare senza interruzioni e anche viaggiare per evitare di finire in un solco. Ora ha uno studio a West London e un altro a Città del Capo.

Hazel ha sempre amato la parola scritta e ha iniziato a scrivere articoli e libri sulla pittura negli anni '90. L'analisi della pratica visiva è diventata una sfida interessante. Ora ha scritto 10 libri, per la maggior parte su acquerello, quasi tutti pubblicati da HarperCollins e sta per pubblicare il suo undicesimo libro. Collabora regolarmente con articoli a riviste come The Artist and Leisure Painter e ha scritto un normale articolo bimestrale per la principale rivista d'arte, Kunst, in Norvegia negli ultimi 4 anni.
Nel 1996, con il desiderio di comunicare la sua passione a un pubblico più ampio, Hazel ha raccolto l'offerta delle sue serie televisive "Spruzzata di colore'con Anglia TV. Questo la spinse nell'opinione pubblica e successivamente le portò il ruolo di Art Expert nel programma di pittura sempre più popolare di Channel 4 "Sfida dell'acquerello'. Il suo entusiasmo naturale e la sua personalità coinvolgente hanno conquistato il cuore di milioni di spettatori e il suo talento come comunicatore le ha fatto molto richiesta per conferenze, workshop, vacanze e dimostrazioni pittoriche, portandola dal QE2 al deserto del Kalahari.
Una parte significativa dell'opera d'arte di Hazel è commissionata, negli ultimi 10 anni ha dipinto il Calendario del Ritz Club per il Ritz Hotel, a Londra. Molte altre opere sono presenti in alberghi, ospedali e altri edifici pubblici e aziendali, inclusi i due enormi murales che decorano l'atrio del Durban Hilton in Sud Africa e il Cristo nero appeso a Nazareth House.
Ha partecipato a numerose mostre miste tra cui Royal Academy, Barbican, Midland Open, Gallerie Mall, molte gallerie di Londra e provinciali, Stati Uniti e Tokyo.
I temi principali dei suoi oli e acquerelli figurativi contemporanei esplorano le forme individuali e di gruppo di persone, animali e paesaggi, circondati o sostenuti dalla luce. Il suo lavoro è rappresentato in collezioni private, pubbliche e aziendali in tutto il mondo, tra cui la National Portrait Gallery di Londra, che ha recentemente acquisito un disegno del fotografo Bill Brandt per la sua collezione.
Hazel viaggia in Africa dal 1981 e ora condivide la sua vita tra Londra e Città del Capo. Per molti anni Hazel è stata appassionata del continente africano. Le sue incursioni pittoriche l'hanno portata in Botswana, Namibia, Zimbabwe, Malawi e Sud Africa. Mentre è in safari, dipinge ad acquerello per velocità e facilità di trasporto, ma crea nel suo studio opere più grandi e dipinti in olio e acrilico.
La gente dell'Africa e la loro associazione con l'un l'altro è in primo piano in gran parte del suo lavoro. Soprattutto nei dipinti di Cape e del Malawi. La penisola del Capo è stata anche un'importante fonte d'ispirazione.





























Pin
Send
Share
Send
Send