Artista rumeno

Nicolae Vermont | Genere / Post impressionismo / Pittore realista

Pin
Send
Share
Send
Send





Pittore rumeno Nicolae Vermont [1866-1932] fu uno dei maestri della pittura realista rumena e uno dei più interessanti pittori, muralisti e disegnatori del suo tempo, poiché molti lo vedevano come un collaboratore di Stefan Luchian. Era un artista prolifico e sorprendentemente innovativo, con uno stile e un modo forti e originali e una scelta di argomenti piuttosto ampia, ma preferiva paesaggi e nature morte.



Vermont è stata una delle voci più interessanti e influenti della sua generazione, che ha segnato e cambiato il panorama della pittura rumena, poiché ha sempre cercato di offrire qualcosa di più, qualcosa di nuovo, di mettere alla prova regole e temi, di offrire allo spettatore un'esperienza artistica che era sorprendentemente bello e incredibilmente fresco e vivo. Un grande maestro e un grande nome. Il 10 ottobre 1866 a Bacau, in una famiglia ebrea, si sarebbe convertito molto più tardi all'ortodosse- smo: iniziò a lavorare inizialmente nel 1884 per i prestigiosi giornali di Universul. Allo stesso tempo si è iscritto all'Accademia di Belle Arti di Bucarest, dove ha avuto la grande opportunità di studiare con Thedor Aman, che avrebbe dimostrato di essere una grande influenza e un esempio per l'artista molto più giovane. Dopo essersi diplomato nel 1886, Vermont completò i suoi studi a Monaco, con l'aiuto di Nicolae Grigorescu. Fu qui, a Monaco, lontano dal suo paese, che decise di unirsi a Tinerimea Artistica, un'importante e prestigiosa associazione culturale di giovani artisti, che rifiutò tutto accademismo e formalità, riunendo così artisti del calibro di Luchian, Arthur Verona, Marius Bunescu, Alexandru Satmari, Jean Al Steriadi e altri. Nel 1896, insieme a Luchian, Artachino e Bogdan-Pitesti, il Vermont fu uno dei fondatori del Salonul Independentilor, la versione rumena del Salon des Refuses. Fu un movimento chiave per l'ulteriore sviluppo dell'arte nazionale, sebbene all'inizio suscitò molto scalpore. Contemporaneamente Nicolae Vermont stava lentamente ma inesorabilmente creando il suo stile personale, fortemente segnato dal realismo. Allo stesso tempo ha iniziato a utilizzare alcuni temi piuttosto insoliti - per quell'epoca - ispirati alla vita dei poveri, ai respinti, ai fallimenti sociali, ai disoccupati. Era sorprendentemente popolare e di successo, anche se questo tipo di opere d'arte non erano troppo alla moda, all'inizio. Avrebbe avuto diverse altre mostre nei prossimi anni, con grande successo, e nel 1898 fu anche uno dei fondatori della Società Ileana, destinata a promuovere la nuova arte e giovani artisti.
Nicolae Vermon dipinse anche diverse chiese e fornì le decorazioni interne per diversi luoghi importanti a Bucarest, come i soffitti dei Palazzi di Kalinderu e Cantacuzino. È un peccato che gran parte delle opere di questo prolifico artista gigantesco sia stata distrutta nel 1944 dagli attentati tedeschi. Ma anche se molti capolavori sono andati perduti per sempre, una buona parte delle sue opere sono oggi in musei e gallerie in tutta la Romania, ma anche in prestigiose collezioni private.





































Pin
Send
Share
Send
Send