Artista realista

Philip Wilson Steer

Pin
Send
Share
Send
Send



Philip Wilson Steer (1860-1942) era un pittore britannico🎨 di paesaggi e occasionali ritratti e studi di figure. Era una figura di spicco nel movimento degli impressionisti🎨 in Gran Bretagna. Philip Wilson Steer è nato a Birkenhead, nel Merseyside, vicino a Liverpool. Era il figlio del ritrattista, Philip Steer 1810-1871. Dopo aver trovato gli esami del servizio civile britannico troppo esigente, divenne un artista nel 1878. Studiò alla Gloucester School of Art e poi dal 1880-1881 a le scuole di disegno di South Kensington.

Fu rifiutato dalla Royal Academy of Art, e così studiò a Parigi tra il 1882 e il 1884, dapprima all'Académie Julian, e poi all'École des Beaux Arts sotto Cabanel🎨, dove divenne un seguace della scuola impressionista. Tra il 1883-1885 espose alla Royal Academy. Nel 1886 divenne uno dei fondatori del New English Art Club, con il quale continuò a esporre regolarmente. Nel 1887 Steer passò un po 'di tempo nella colonia artistica degli Etaples. Il suo nebuloso stile impressionista colpisce in quadri come "La spiaggia" e "Fisher Children". Un altro lavoro per il quale ha certamente fatto uno studio preliminare mentre era lì,"Il ponte", ora è considerato essere stato dipinto a Walberswick, la città dell'estuario inglese a cui si trasferì successivamente. Steer è meglio conosciuto per i suoi paesaggi, come quelli della Tate Gallery "La spiaggia di Walberswick"1890 e 'Girls Running: Walberswick Pier'1894. Con Walter Sickert divenne un importante impressionista britannico.
Oltre agli impressionisti francesi fu influenzato da Whistler🎨 e da vecchi maestri come Boucher🎨, Gainsborough, Constable e Turner🎨. Ha anche dipinto un certo numero di ritratti e studi di figure (ad es.Ritratto della signora Raynes1922. Tra il 1893 e il 1930 Steer ha insegnato pittura alla Slade School of Fine Art di Londra e ha avuto tra i suoi allievi l'incisore Anna Airy. Con sede a Chelsea, nelle estati ha dipinto nello Yorkshire, Cotswolds e West Country e sulle coste sud e est della Gran Bretagna. Durante la prima guerra mondiale fu reclutato da Lord Beaverbrook, Ministro dell'Informazione, per dipingere quadri della Royal Navy. Nel 1931 fu insignito dell'Ordine al merito e morì a Londra, il 18 marzo 1942. Il suo autoritratto è nella collezione nella Galleria degli Uffizi, a Firenze.




























Steer <Stie>, Philip Wilson (Birkenhead, 1860 - Londra, 1942) .Studiò presso la Scuola d'arte di Gloucester ed a Parigi dove frequentò l'Académie Julian e l'École des beaux-arts (1882-84); fu tra i fondatori del New English art club (1886) e, dal 1889, membro del Gruppo impressionista di Londra.Attratto dalle opere di Whistler🎨, dipinse scene d'interni, ritratti e paesaggi dagli inconsueti tagli compositivi, che fondono la tradizione naturalistica con una sensibilità impressionista per la luce; dopo il 1920 si dedicò prevalentemente all'acquerello volgendosi a una progressiva dissoluzione formale.
Dal 1893-1930 insegnò presso la scuola d'arte di Slade di Londra. Le sue opere, che esercitano una vasta influenza sui contemporanei, sono in parte conservate nella Tate Gallery a Londra. | © Treccani


Guarda il video: 'One of the First British Impressionist Works'. Philip Wilson Steer's 'Chatterboxes'. Christie's (Luglio 2020).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send