Artista realista

Alain Bonnefoit, 1937

Pin
Send
Share
Send
Send



Pittore, incisore e scultore, Alain Bonnefoit è nato a Montmartre, Parigi. Dal 1953 frequenta l'École des Arts Appliqués, dal 1956 l'École des Beaux Arts di Parigi e dal 1959 anche l'École des Beaux Arts di Bruxelles Dipartimento di incisione e scultura. Nel 1961 iniziò un periodo di due anni nello studio dello scultore Volti che sarebbe diventato il suo maestro sia nell'arte che nella vita. Nel 1964 arrivò alla forma di espressione che in seguito lo rese famoso: le figure femminili. Nel 1965 si trasferì a La Toscana, invece, rimase nel suo studio a Parigi. Nel 1973 fece il suo primo viaggio in Giappone, un'esperienza che lo colpì profondamente, dove scoprì e studiò la tecnica del sumi-e. Ha fatto ripetute visite in Oriente per ulteriori approfondimenti ed è ora un maestro della tecnica.
Nella sua quarantennale carriera, Alain Bonnefoit ha sperimentato i più svariati mezzi espressivi: tecniche miste su tela, pittura a olio, litografia e incisioni originali, il suo elegante sumi-e e la scultura.
Dalla fine degli anni '80 ha tenuto importanti mostre a Parigi, Vichy, Angers, Tolosa, Sion, Le Havre, Bièvres, Metz, Juan-les-Pins, Venezia, Pisa, Firenze, Milano, Siena, Lille, Grenoble, Nantes , Marsiglia, Strasburgo, Reims e Brion. La vera esplosione artistica è iniziata nei primi anni '90: le richieste di mostre personali sono aumentate rapidamente, insieme al successo di pubblico e critica. Gli spettacoli più importanti sono stati a Tokyo, Roma, Parigi, Losanna, Osaka, Orléans, Los Angeles, Lussemburgo, Martigny, Firenze, Cannes, Bruxelles, Kyoto, Chaumont, Lione, Certaldo, Bordeaux, Seoul, Ludwigshafen, Siena, Pietrasanta, Tahiti, New York, Kwangju, Napoli, ecc.
Le sue opere sono state acquisite da enti pubblici in Giappone, Corea e Francia. Vive ancora tra la Francia e l'Italia, che ora considera il suo secondo paese.









Sumi-e è uno stile la pittura è tipicamente asiatica e viene praticata da oltre mille anni.
Letteralmente pittura a inchiostro, è una forma d'arte che si sforza di distillare l'essenza di un oggetto o scena nel minor numero possibile di tratti.
Alcuni tratti ampi accuratamente posizionati che svaniscono bruscamente, alcune linee sottili e un punto, e un uccello è chiaramente chiamato in essere sulla carta.Sumi-e a volte è confuso con la calligrafia, perché gli strumenti utilizzati sono gli stessi. La calligrafia è la rappresentazione artistica aggraziata dei personaggi scritti, usando inchiostro e pennello, mentre sumi-e sta dipingendo una scena o un oggetto.
In Occidente, il sumi-e è spesso chiamato pennello cinese, anche se è stato una forma d'arte importante anche in Giappone e Corea. Per dipingere con l'inchiostro è necessario l'uso dei Quattro Tesori. Questo si riferisce ai must di sumi-e: una pietra d'inchiostro, un calamaio, un pennello e il tipo di carta appropriato.
La pietra dell'inchiostro è una pietra con una depressione superficiale incisa; è usato per preparare e trattenere l'inchiostro per il pittore.
L'inchiostro è un bastone nero composto da fuliggine di pino, legato in una forma indurita con resina. È tipicamente modellato in cilindri o rettangoli con un bassorilievo riccamente decorato, come i draghi, sulla superficie.
I rilievi sono spesso dipinti in oro o in altri colori, rendendo il bastone d'inchiostro utilitaristico un'opera d'arte in sé.



Pittore, incisore e scultore, Alain Bonnefoit è nato a Parigi, nel quartiere di Montmartre. Uno dei più noti e apprezzati artisti del mondo, Alain Bonnefoit ha ricevuto un gran numero di premi e riconoscimenti per l'Ecole des Beaux-Arts di Parigi e Bruxelles, il suo incontro con lo scultore Volti è decisivo , diventa suo allievo e amico. Intorno al 1964, Alain Bonnefoit decise di dedicarsi interamente alla pittura della figura.Ha scoperto l'Asia nel 1975 e ha iniziato a conoscere la tecnica del Sumi-e. Più tardi, si dedica a tecniche diverse, ad esempio, è meglio uno scultore che ama il legno, il marmo e l'alabastro. Lui condivide la sua carriera tra Francia, l'Italia, la Corea, il Giappone e gli Stati Uniti. Tutti questi paesi gli hanno dedicato delle grandi mostre.

Guarda il video: Alain Bonnefoit (Luglio 2020).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send