Symbolism Art Movement

Paul Serusier | Simbolista / pittore postimpressionista

Pin
Send
Share
Send
Send



Paul Sérusier🎨, in pieno Louis-Paul-Henri Sérusier (nato il 9 novembre 1864, Parigi-morì il 6 ottobre 1927, a Morlaix, in Francia), Pittore e teorico post-impressionista francese che è stato determinante nella formazione del movimento artistico di breve durata, ma molto influente, della fine del XIX secolo noto come Nabis. Il gruppo è stato notato per il suo uso espressivo del colore e del modello nella maniera di Paul Gauguin🎨. I primi dipinti di Sérusier raffiguranti le persone e i paesaggi della Bretagna sono degni di nota per il loro umorismo muto e contemplativo, che l'artista ha raggiunto usando contorni decisi e blocchi di colori non modellati. Le Talisman, 1888, Parigi, museo d'Orsay.



Il padre di Sérusier era un uomo d'affari di origine fiamminga. Da ragazzo, Sérusier ha frequentato il liceo Condorcet, una scuola secondaria che ha posto molta enfasi sullo studio della filosofia, e ha ricevuto un diploma di maturità in lettere nel 1883. Poco interessato al lavoro di vendita che il padre pratico gli ha permesso di ottenere, ha determinato diventare un artista e nel 1885 entrò all'Académie Julian, una nota scuola d'arte privata a Parigi.
Mentre era lì, ha incontrato e fatto amicizia con il giovane Maurice Denis, che sarebbe diventato una grande influenza nella rinascita dell'arte religiosa in Francia. Durante l'estate del 1888 Sérusier🎨 si recò a Pont-Aven in Bretagna, che era un popolare luogo di ritrovo per artisti. Lì conobbe il pittore e pittore francese Émile Bernard, che all'epoca era impegnato a tradurre le teorie dei poeti simbolisti in pittura. Quell'estate, nelle conversazioni e nelle sessioni di pittura, Bernard e il suo amico Paul Gauguin🎨 svilupparono il loro nozioni sulla libertà di andare oltre l'impressionismo e i suoi studi di luce e natura per semplificare, interpretare e organizzare la natura.

L'ultimo giorno della sua vacanza, Sérusier ha dipinto con Gauguin, che lo ha incoraggiato a rinunciare alla modellazione, alla prospettiva e a tutti questi tentativi di effetti tridimensionali e all'uso di una tavolozza di colori semplificata. L'esperienza ha generato un'illuminazione. Sérusier ha prodotto un dipinto incompiuto - una dimostrazione di tecnica, in effetti - che è tornato a Parigi per mostrare i suoi amici. Formalmente chiamato Landscape al Bois d'Amour a Pont-Aven (1888), era noto al Nabis🎨 come Il Talismano, ed è considerato il primo dipinto Nabi. Sebbene, nell'estate del 1889, l'entusiasmo di Sérusier per il lavoro di Gauguin avesse iniziato a calare, si unì a Gauguin a Pont-Aven in estate e più avanti nell'anno nel villaggio bretone di Le Pouldu. Lì, oltre a lavorare su una filosofia della pittura basata sul sintetismo praticato da Gauguin🎨, Sérusier sviluppò il suo metodo di lavoro permanente: disegnando in plein air🎨 e completando il lavoro lontano dal soggetto, nello studio. Ha anche sentito un crescente apprezzamento per il paesaggio e l'isolamento della Bretagna.



Sérusier tornò a Parigi nell'autunno del 1889, ma si unì di nuovo a Gauguin🎨 a Le Pouldu nell'estate del 1890. Quell'anno lasciò l'Académie Julian, non essendo simpatico per la sua filosofia, e cominciò a lavorare da solo. Il Nabis🎨 continuò a incontrarsi regolarmente, estendendo il proprio gruppo a diverse persone con credenziali simboliste, scrittori, musicisti, attori e altri.
Verso la metà degli anni Novanta del secolo scorso, tuttavia, i Nabis🎨, tra i quali restavano molti amici, avevano sviluppato stili individuali, e lo stesso Sérusier era profondamente coinvolto nella teosofia. Quando la sua amante polacca, Gabriela Zapolska, improvvisamente lo lasciò nel 1895, Sérusier fuggì nella solitudine di Châteauneuf-du-Faou in Bretagna.
In uno stato mentale basso, nel 1897 o nel '98 ha visitato, per la prima di alcune volte, l'abbazia benedettina di Beuron in Germania, che era il sito di un'influente scuola d'arte. Fu profondamente influenzato dai loro concetti di simbolismo religioso, geometria e proporzioni sacre nella composizione. Sérusier continuò a sviluppare la sua filosofia, a dipingere e disegnare in base ad esso, e nel 1908 iniziò ad insegnare teoria del colore nella neonata Académie Ranson. Durante questo periodo ha cristallizzato i principi che ha esposto nella sua ABC de la peinture (1921).
Si sposò nel 1912, ma il matrimonio fu infelice. Sua moglie fu confinata in un istituto di Morlaix per lunghi periodi di tempo. Sérusier si ritirò in Bretagna nel 1914, sebbene continuasse a viaggiare ea vedere gli amici. La maggior parte dei critici considera il suo lavoro oltre questo punto inferiore a quello dei suoi primi anni. /di Kathleen Kuiper © Encyclopædia Britannica, Inc.













































Sérusier🎨 <serüʃi̯é>, Paul - Pittore (Parigi 1865 - Morlaix 1927). Frequentò l'Académie Julian dopo aver compiuto gli studî classici.
La sua pittura, piuttosto tradizionale, subì un forte cambiamento dopo l'incontro con P. Gauguin🎨 a Pont-Aven (1888). Il piccolo Paysage du bois d'Amour (1888, Parigi, Musée d'Orsay), interpretato anche Le Talisman, dipinto, secondo la scritta sul retro, sotto la guida dello stesso Gauguin🎨, diventato per sè per il gruppo di artisti che intorno a lui si raccolse, i Nabis🎨, l'emblema della nuova arte simbolista, sulla situazione sulla forma e sull'uso dei colori puri. S., chiamato Le Nabi à la barbe rutilante, si dedicò al teatro e alla decorazione e, dopo un soggiorno (1895) nell'abbazia di Beuron, si avvicinò alle teorie estetiche di padre Desiderius Lenz, del quale tradusse anche gli scritti (Esthétique de Beuron, 1905) .Professore all'Académie Ranson, dal 1912 visse prevalentemente a Châteauneuf-du-Faou dove si eseguono le decorazioni del battistero (Annunciazione, Crocifissione, 1912; Battesimo di Cristo, 1915). Nel 1921 pubblicò ABC de la peinture. / © Treccani, Enciclopedia Italiana

Guarda il video: Colori di Bretagna- Paul Sérusier by franca fiorellino (Giugno 2020).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send