Artista realista

Lev Tchistovsky / Лев Чистовский

Pin
Send
Share
Send
Send



Лев Чистовский [1902-1969] è nato a Pskov, in Russia. Laureato nel 1924 dell'Accademia di Belle Arti di Leningrado con Savinsky e Eberling come professori, lasciò l'Unione Sovietica nel 1925. Studia due anni all'Accademia di Belle Arti di Roma dove incontra Irene Klestova🎨, che studia anche lì. È diventata la sua compagna fino alla sua morte. Arrivarono entrambi a Parigi nel 1926, si stabilirono lì e lavorarono insieme. Tchistovsky teneva fuori da tutte le tendenze pittoriche che apparivano negli anni venti tra Montparnasse e Montmartre. Lo storico dell'arte Lukomsky lo definì un autentico resistere del dipinto classico. Il suo lavoro e in particolare le sue figure e i suoi acquerelli di grandi dimensioni raggiunsero una notevole perfezione tecnica. Includono ritratti di personaggi famosi, figure, nature morte, scene mitologiche, fiori e icone, questi ultimi sono la sua passione.



Per dipingere fiori aveva un bel giardino e una serra dove coltivava le orchidee nella sua residenza estiva a Cenevieres, nel sud della Francia. I suoi dipinti furono molto richiesti da molte gallerie francesi, inglesi e americane. Fu membro della Société Nationale des Beaux Arts e della Société des Artistes Independants dal 1930. Partecipò a molte mostre di questa Societe al Grand Palais di Parigi Il suo talento gli è valso i più alti onori che un pittore russo possa ottenere: uno dei suoi grandi colori ad acqua (Ragazza addormentata) e due dei suoi dipinti sono stati accettati dal Museo russo di Leningrado e un altro dei suoi dipinti (Ragazza balneare) dalla galleria Tretiakoff di Mosca. Un acquerello di Suzy Solidor può essere visto nel castello di Cagnes sur Mer e in altri dipinti del museo di Villefranche de Rouergue vicino a Cenevieres.










Leo Smagardovich CHISTOVSKY nato a Pskov nel 1902, ha studiato pittura all'Accademia di Leningrado delle Arti, ma nel 1925 ha lasciato l'Unione Sovietica, emigrato prima in Italia, dove ha studiato pittura all'Accademia di Belle Arti di Roma, e poi - a Parigi, che all'epoca era considerata un meritato questo capitale mondiale dell'innovazione nella cultura e nell'arte.Ma Leo non accetta le nuove tendenze nel campo delle arti visive, che possono essere riassunti come modernismo, e rimase sempre sostenitore dello stile classico. Nonostante questo, il dipinto Chistovskogo godeva grande richiesta nelle gallerie d'arte di Francia, Gran Bretagna, Stati Uniti e in altri paesi.Talento artistico è stato considerato non solo in Occidente, ma anche a casa. Così, i suoi dipinti sono visibili nel Museo Russo di San Pietroburgo e di Mosca. Galleria Tretyakov.Ma la maggior parte delle sue opere sono ancora in mostra nei musei di Francia, dove ha vissuto la maggior parte della sua vita e più nel 1969, e di proprietà di collezionisti privati.I temi principali: figura, fiori, paesaggi, natura morte, ritratti di celebrità e scena mitologiche.











Guarda il video: Lev Tchistovsky - Лев Чистовский (Luglio 2020).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send