Artista francese

Yan Pei-Ming, 1960 | Espressionismo astratto | Pop Art | Ritrattista

Pin
Send
Share
Send
Send



Yan Pei-Ming / 严培明 è un pittore francese nato in Francia a Dijon, Francia. È noto per i suoi immensi, quasi esclusivamente monocromi, ritratti che attingono alla tradizione culturale cinese e alla tradizione della ritrattistica occidentale. ritratti acclamati ritraggono le figure di Mao Zedong, Bruce Lee e Barack Obama. Di lato e contro queste figure pubbliche, i ritratti di Pei-Mings si estendono a quelli di suo padre e di se stesso.
All'età di 19 anni, Yan Pei-Ming ha deciso di trasferirsi in Francia dove si è iscritto alla prestigiosa École Nationale Supérieure des Beaux-Arts di Digione. Nel 1986 si è diplomato, ottenendo un rapido successo con il suo œuvre espressivo, dominato dai ritratti. sono eseguiti con energia e immaginazione, composti da pennellate espressive e una palette prevalentemente monocromatica con un aspetto occasionale di rosso scuro.

Nel 2003 ha ottenuto il riconoscimento internazionale alla Biennale di Venezia. Sei anni più tardi, il suo lavoro fu acquisito dal Louvre dove espose una collezione di ritratti che cercavano di trasmettere la sua personale prospettiva sulla Gioconda di Leonardo da Vinci.


  • Lavoro
Yan Pei-Ming è diventato famoso per il suo "epic-sized"ritratti, tra cui opere di Mao Zedong, Bruce Lee e suo padre, un autoritratto rosso è stato installato presso l'Università di San Gallo in Svizzera.
  • Esposizioni
Nel 2009, Yan Pei-Ming ha tenuto mostre personali presso l'Ullens Centre for Contemporary Art, a Pechino; il San Francisco Art Institute; e il Musée du Louvre. Il 10 febbraio 2009 è stato annunciato che The Funeral of Mona Lisa andrà in mostra al Louvre il 12 febbraio 2009 fino al 18 maggio 2009 nella stanza accanto alla Mona Lisa originale. La sua prima La mostra personale negli Stati Uniti è stata esposta a David Zwirner a New York, nel maggio 2007. Le mostre collettive includono la Biennale di Venezia nel 1995 e nel 2003; la Biennale di Siviglia nel 2006; la Biennale di Istanbul nel 2007, tra gli altri.
  • collezioni
Le raccolte pubbliche con opere di Yan Pei-Ming includono:
  • il Centre Georges Pompidou;
  • il Musée des beaux-arts de Dijon;
  • il Museo d'Arte di Honolulu;
  • la National Gallery of Australia;
  • il Museo Nazionale di Arte Moderna di Tokyo;
  • il Museo Ludwig; e il Museo d'arte di Shanghai.












































Nato a Shanghai nel 1960, il pittore Yan Pei-Ming vive e lavora a Digione, Francia. Una diciannove anni lascia la Cina per trasferirsi in Francia, dove si forma all'Ecole nationale supérieure d'Art di Digione riscuotendo presto un notevole successo grazie ai suoi ritratti. La residenza a Villa Medici (1993-1994), realizza la serie di ritratti intitolata I 108 briganti, ispirata ad un classico della letteratura cinese e conservata nella collezione del Fonds National d'Art Contemporain.La partecipazione di rilievo alla Biennale di Venezia nel 2003 lo consacra sulla scena internazionale.Sei anni dopo, il Louvre lo attende per un confronto con la Gioconda, declinata nella serie di ritratti dal titolo I funerali di Monna Lisa.















Guarda il video: Erró. Portrait and Landscape Engl. (Luglio 2020).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send