Artista russo

Ivan Fedorovich Choultse | Il maestro della luce e della neve

Pin
Send
Share
Send
Send



Иван Федорович Шультце (1877-1932) è nato a San Pietroburgo nel 1877 da una famiglia di origine tedesca di nome Schultze.
Fu prima addestrato da Constantin Krigitsky, un pittore di corte dello zar Nicola II che dipinse miniature e fece il suo debutto all'Accademia di Belle Arti di San Pietroburgo nel 1903.
Il lavoro di Choultsé fu ben accolto e continuò a esporre le sue opere in altre importanti gallerie di San Pietroburgo e Mosca e fu infine eletto pittore di corte. Tuttavia, questi erano tempi difficili in Russia e dopo la rivoluzione del 1917 e l'abdicazione dello Zar, Choultsé lasciò la Russia e viaggiò in Europa.
Ciò è probabilmente dovuto ai suoi legami con lo Zar, ma anche perché il clima artistico in Russia durante questo periodo era difficile. Choultsé viaggiò nel Mediterraneo e dipinse molti paesaggi estivi ma fu il suo soggiorno in Svizzera a influenzare lo sviluppo dell'artista.
Che fosse perché il paesaggio innevato della Svizzera gli ricordava la sua natia Russia o perché si era appena innamorato delle viste monumentali dell'Engadina e di St. Moritz, Choultsé era profondamente colpito da ciò che vedeva lì.
Concentrò i suoi sforzi sullo studio degli effetti della luce sulla natura e sviluppò i suoi temi più noti di gloriosi paesaggi innevati che sono frizzanti e vivaci. Alla fine stabilendosi a Parigi, Choultsé ha adottato la traslitterazione francese del suo nome.
Ha iniziato a esporre il suo lavoro nel Salon des Artistes Français nel 1923 e ha avuto una mostra personale di grande successo presso le Gallerie Gerald Freres.
Seguirono mostre a Londra e New York e un articolo su The Times riassumeva il successo dell'artista dicendo "deve essere visto per essere creduto”.



Nel 1935 le Hammer Galleries hanno tenuto una mostra giubilare dell '150 anni di pittura russa'e ha descritto la reputazione di Choultsé come
amato dai collezionisti americani come un grande maestro di paesaggi innevati dorati da raggi inclinati”.
Altri critici hanno scritto che nessun altro artista è mai stato così bravo nel trasferire la trama della neve sulla tela.
G. Blair Laing, il rivenditore di Toronto, ha scritto nel suo 'Memorie di un mercante d'arte'nel 1979 che Choultsé
dipinge scene di neve spettacolari in cui la luce sembra provenire da dietro la tela e brillare”.
Ivan Choultsé non è mai tornato in Russia, anche se il suo lavoro è stato sempre riconosciuto durante la sua vita e successivamente attivamente ricercato.



































Ivan Fedorovich Choultsé (21 ottobre 1874, San Pietroburgo, Russia - 1939, Nizza, Francia) è stato un pittore Russo paesaggi di paesaggi realistici, eccellendo nel raffigurare i paesaggi invernali.Fu pittore di corte dello zar Nicola II. La sua famiglia ha avuto origine tedesca -Schultze.Ha studiato arte a pittore di corte russa Constantin Krivitsky, espose le sue opere per la prima volta in Russia, presso l'Accademia di Belle Arti di San Pietroburgo nel 1903. In seguito divenne pittore di corte.





Guarda il video: Ivan Fedorovich Choultse - Иван Федорович Шультце 12 (Aprile 2020).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send