Arte romantica

Dante Gabriel Rossetti | Testamento d'amore / Testamento d'amore

Pin
Send
Share
Send
Send



Testimonio dell'AmoreO tu che nell'Amata di Amore estaticamente al mio cuore tieni sempre presente, vestito del suo fuoco, del tuo cuore il suo testamento, colui che mi sono avvicinato e ho sentito il tuo respiro per essere l'incenso più intimo del suo santuario, chi senza parole lo ha posseduto e la sua volontà, la tua vita con la mia ha benedetto e mormorò "Io sono tuo, tu uno con me! "O che cosa da te la grazia, a me il premio, e che cosa amare la gloria, - quando l'interoDella profonda scala ti calpesti verso la secca insenatura
E l'acqua stanca del luogo dei sospiri, E c'è la liberazione del lavoro, come i tuoi occhiDescudi il mio spirito prigioniero alla tua anima!
Testamento d'amoreTu, che nell'ora di Amore estatici sono presenti al mio cuore - ravvoltonel suo fuoco - il tuo cuore, il suo testamento; tu, di cui nell'accostarmi sentii che il respiro l'intimo dell'incenso del santuario d'Amore, tu , che in silenzio lo hai posseduto e, attentaal suo desiderio, hai unito la tua e la mia vitamormorando: "Io sono tua, e tu sei uno con me", quale grazia da te, quale premio per me, quale gloria viene ad Amore - quando tuttele profonde scale tu scendi, fino all'oscura secca alle lamentose acque della plaga dei sospiri, e colà i tuoi occhi, in liberazione, innalzanoil mio spirito prigioniero alla tua anima!













Pin
Send
Share
Send
Send