Movimento artistico surrealista

Marco Rossati, 1943 | Pittore di realismo metafisico

Pin
Send
Share
Send
Send




Marco Rossati è nato a Reggio Emilia (Italia) nel 1943. Ha studiato al "Istituto d'Arte"e al"Accademia di Belle Arti"a Roma con Mino Maccari, Renato Guttuso *, Franco Gentilini, Ferdinando Bologna. In seguito ha insegnato alla stessa Accademia. In quel periodo ha incontrato Giorgio De Chirico *, la cui arte lo ha affascinato fin da bambino e diventa il suo allievo per diversi anni.




Dopo varie esperienze iconografiche giovanili (dai dipinti surreali, a una sorta di realismo metafisico e non poche copie ben dipinte di amati maestri del passato, come Domenichino, Tiziano, Raffaello, Leonardo, Philippe de Champaign, Lorena, Metsis ... dai quali ha preso, tra l'altro, il suo conoscenze tecniche), nel "anni settanta"è già tra i principali esponenti del gruppo italiano"Arte Colta"quello, solo a partire da quel periodo e durante tutto il"eightees", recuperando attivamente dalle forme e dai temi interni dell'arte del '500 e del' 600, aprendo la strada a un tipo di pittura che in seguito doveva diventare di moda in tutto il mondo. Ma all'inizio di"anni novanta"Rossati sente fortemente la necessità nostalgica di tornare alla sua ispirazione metafisica, originaria, senza mai separarsi, tuttavia, da una trama di pittura di alta qualità. Appartenere a questo lungo periodo rossiatiano, che arriva praticamente ai nostri giorni, quadri come"Il mancino pescatore di linee", "Circe blu", "Pinocchio", "Il tritone" e così via.









Tuttavia, da diversi mesi Rossati sta lavorando a una nuova serie di opere di alta qualità, Piazza Mattei, il Velabrun, il Gianicolo, il "Bocca della verità", il Tiberina ile ... Visioni molto dettagliate di una Roma di marmi, pietre e costruzioni corrose ma, allo stesso tempo, preziose dai secoli, in cui i pellegrini (questo è il "romei", singolare "romeo"") e i romani si perdono, oppressi dal caldo afoso di agosto e dal mistero dei fantasmi invisibili che trasudano dai muri. Le opere di Rossati sono nelle principali collezioni italiane (Bettino Craxi, Silvio Berlusconi, Rocco Barocco, Brian Sewell, Paolo Portoghesi, Claudio Strinati ... ) e Musei. Ha eseguito dipinti e sculture di grandi dimensioni in edifici pubblici e privati ​​- Nuovo Stadio Municipale di Trieste, Casinò di Sanremo, Palazzo Corrodi di Roma, Nuova Sede INPDAP di Roma, Barraks dei Carabinieri di Latisana (Udine), Acqui Terme (Asti), Pietrelcina (Benevento), Chiesa di San Nicola in Carcere di Roma, Municipio di Licenza (Roma), Università "Roma 3", Roma ... E 'stato ospite in radio e televisione per interviste e servizi sulla sua opera e sui temi generali dell'arte, collabora come critico con diversi giornali e riviste, pubblica poeti e scrittori. "Scuola di Pittura Scienza dell'Arte"di Roma e Presidente di"Unione Artisti". Ha scritto e diretto l'immagine del cinema per la televisione"L'AnticrosteNel 2004 ha ricevuto il "Premio internazionale Tarquinia-Cardarelli" nel 2004 (Arte). Vive e lavora a Roma.













Pittore e scultore, Marco Rossati è nato a Reggio Emilia. Ha studiato all'Istituto d'Arte e all'Accademia di Belle Arti di Via Ripetta, a Roma, con Mino Maccari, Renato Guttuso *, Franco Gentilini, Ferdinando Bologna, Antonio Del Guercio. Ha poi insegnato nella stessa Accademia come docente (non titolare) .Attualmente è Direttore della Scuola di Pittura "Scienza dell'Arte"Di Roma.Rossati è tra i maggiori esponenti del movimento improntato alla riflessione sulla tradizione artistica italiana (ancora) e alle sue implicazioni con il pensiero alchemico e misterico; riflessione che, dalla fine degli anni settanta, ha influenzato in vari modi la pittura e l'arte internazionale assumendo, di volta in volta, denominazioni diverse (Postmoderno, Arte Colta, Anacronismo...) .Dopo la grande mostra dell'Ottantacinque alla Galleria Rondanini, ha lavorato per anni in esclusiva con la Galleria Apollodoro di Paolo Portoghesi.Ha tenuto numerose mostre personali in prestigiose gallerie e musei in Italia e all'estero -Stati Uniti, Giappone, Svizzera, Spagna ... Sue opere sono nelle principali collezioni italiane e estere. Ha vinto vari bandi di concorso ed eseguiti opere di grandi dimensioni (pitture e sculture) negli edifici pubblici e privati.Sue opere sono in permanenza in Musei, Gallerie pubbliche e varie Istituzioni.Molte sono le pubblicazioni sul suo lavoro (libri, cataloghi, periodici, quotidiani...). E 'stato più volte ospite su canali televisivi (Rai, Mediaset ... ) .Ha pubblicato la raccolta di poesie "Abacuc” (Semar Editore, 1996, prefazione di Cesare Vivaldi) .Collabora con riviste e quotidiani come saggista.E 'Presidente dell'Unione Artisti e dell'Associazione Culturale "Scienza dell'Arte".Nel 2004 gli è stato conferito il"Premio * Internazionale Tarquinia-Cardarelli " (Arte).

























Segni zodiacali
Acquario Ariete Cancro Capricorno Centaura Gemelli Leo Lybra Sagittario Scorpione Toro Vergine

Guarda il video: MARCO ROSSATI - SCIENZA DELL'ARTE (Luglio 2020).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send