Artista realista

Irene Sheri Vishnevskaya, 1968

Pin
Send
Share
Send
Send




La figlia di una madre bulgara e padre francese, Irene Sheri Vishnevskaya * è nata in Ucraina nel 1968. La sua carriera artistica è iniziata quando al fratello maggiore di Irene, Vasily, è stato consegnato un set di colori per il suo nona compleanno.
Mi hanno detto di non toccare le vernici, sono diventate un'ossessione. Irene li rubò, li mescolò e dipinse su carta, pareti, vestito e corpi dei suoi amici. Lei aveva 4 anni.
Sheri * iniziò a studiare arte alla scuola d'arte di Belgorod per bambini dotati pochi anni dopo, e a 15 anni divenne il valedictorian delle sue scuole medie e artistiche.
Da lì è entrata al Grecov College of Art di Odessa, e nel suo primo anno ha vinto una mostra in giurisprudenza cittadina ed è stata onorata come "Giovane artista dell'anno”. Irene vincerà 14 mostre giurate nei prossimi due anni e riceverà uno speciale "Eccellenza nell'arte"Premio del Sindaco.
All'età di 17 anni, Sheri entrò alla Serov School of Fine Art di San Pietroburgo, in Russia.



Tutti i dipinti e gli schizzi creati durante i suoi tre anni di studio sono ora utilizzati dalla facoltà come campioni di brillanti risultati accademici. Nel 1990, Irene è passata all'Accademia d'arte di San Pietroburgo, una delle più prestigiose scuole d'arte del mondo . Nel 2000, la sua opera di laurea, "Early Snow", È stato accettato nella collezione permanente del Museum of Academy Art. Anche la pittura a olio ha ricevuto il "Premio dello stato russo per eccezionale successo nell'arte e nello spettacolo", Il più alto onore che un artista possa ricevere in Russia. Le sue opere sono presenti in molte importanti collezioni e presentate da gallerie in Francia, Italia, Germania, Belgio, Russia e Stati Uniti. Ha partecipato alla Roger Yost Gallery nel 2008 insieme ad Andrew Atroshenko - un altro alunno dell'Accademia di San Pietroburgo - in una mostra speciale intitolata "Dalla Russia con amore".




































































Irene Sheri Vishnevskaya * è figlia di madre bulgara e padre francese. È nata in Ucraina nel 1968. La sua carriera artistica è iniziata quando il fratello maggiore, Vasily, le ha regalato per il suo compleanno è un set di colori.Nel 1990 si trasferisce a San Pietroburgo e frequenta l'Accademia di Belle Arti, una delle scuole d'arte più prestigiose del mondo.
Nel 2000 si laurea e la sua opera, "Prima Neve", è accettata nella collezione permanente del Museum of Art Academy.Per la pittura ad olio ha ricevuto il"Premio di Stato Russo per realizzazioni eccezionali in Arte e Spettacolo", la più alta onorificenza che un artista può ricevere in Russia.Nella sua arte la Sheri mostra la realtà nella sua è immersa la rappresentazione con un mix di colori, con uno stile moderno e incisivo.
Estende il suo tocco e la sua ecletticità anche alla figura umana e alle scene di vita quotidiana. Un vero trionfo di colore e ombre, non più nere, sono anch'io definito da colori, per lo più "complementari"; È proprio quest'uso del colore e della luce che avvicina Irene Sheri al"Movimento Impressionista Russo"Conosciuto come"Jack di Diaminds"Un gruppo che evitava il realismo, costruendo invece una realtà del 3D utilizzando le tavolozze brillanti mono-colore.
Queste immagini sono rappresentate attraverso colori intensi che liberano l'immaginazione, consentendo lo sviluppo dell'impressionismo artistico che si contrappone al realismo sociale degli artisti istruiti all'arte tradizionale.

Guarda il video: IRENE SHERI 1968 Ukrajna To the Roses (Giugno 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send